Le rotte di mare e di terra

BIANCO RICCIO

L’affaccio sul mare, e le braccia protese alla cultura della terra.
Bianco Riccio è nel cuore della Puglia.

SAVELLETRI-1

Savelletri e il Borgo Marinaro


Sabbia e pietra. Spiagge e scogli.
La costa, da queste parti, gioca con la natura.
Li fa alternare e ti fa scegliere.

E a guardare, coi suoi fari, c’è il porticciolo che fa riposare quasi 300 barche.
E le case, tutte bianche. Le chiamano proprio così, quest’antico ristoro di pescatori.
Le Case Bianche di Savelletri scrutano il mare. Il mare, la pace. Tutto il tuo relax.

Vicino al nostro Suite Hotel

rotte-CISTERNINO

Cisternino

A 19 km dall’hotel immergerete la vostra vista ed i vostri sensi in uno dei “Borghi più belli d’Italia per la sua cultura ed i suoi “Fornelli pronti”. Diomede, dopo la guerra di Troia, avrebbe fondato una città vicina che i romani usavano chiamare Sturninum. Essa, in realtà, è l'attuale Ostuni. Ma quando nel Medioevo, i monaci basiliani rifondarono il centro storico di questa borgata, lo chiamarono Cis-sturnium. Da qui, il nome di Cisternino. Ricca di oliveti, alberi da frutto, caratteristiche masserie e trulli, Cisternino è il cuore della Valle d’Itria. Da visitare, oltre al centro storico nel quale si può degustare carne, è la Chiesa madre di San Nicola: costruita nel XIV secolo su di un'antica chiesa paleocristiana presenta al suo interno due opere in pietra viva del XVI secolo, di notevole valore, firmate dallo scultore Stefano da Putignano: una è la Madonna con Bambino, nota come la "Madonna del Cardellino".

Monopoli

A soli 14 Km da noi visiterete questa meravigliosa e suggestiva cittadina sul mare ricca di storia, tradizioni e gastronomia. Il suo simbolo è il Castello di Carlo V, oggi prestigiosa sede di mostre,  convegni ed eventi culturali. Le masserie fortificate, tutte restaurate con cura, si trovano nel cuore della marina, ma anche sulle basse colline e sull'entroterra pianeggiante.
rotte-MONOPOLI

rotte-ALBEROBELLO

Alberobello

I suoi trulli l’hanno resa nota in tutto il mondo. Alberobello, sito Unesco e il cui centro storico è Patrimonio Mondiale dell’Umanità, è a soli 23 km dall’hotel. Croci, cuori trafitti e simboli zodiacali decorano il tetto di ogni trullo, questa caratteristica abitazione in pietra a secco che conserva, intatta nel tempo, il suo fascino. Il Rione Monti, il più antico della città Aia Piccola, dove spicca “Casa Pezzolla” un complesso di 15 trulli comunicanti oggi adibito a Museo del Territorio, e il Trullo Sovrano, che ospita spettacoli e concerti. Da visitare anche la Chiesa di Sant’Antonio. Pianta a croce greca e cupola alta oltre 20 metri.

Lo Zoo Safari di Fasano

Il più suggestivo parco faunistico d’Italia, una fonte di infinito divertimento per le famiglie, è a soli 5 km dall’Hotel Bianco Riccio. Se siete ospiti della nostra struttura, non può sfuggirvi la visita allo Zoo Safari. Sarà una giornata indimenticabile che impreziosirà la vostra permanenza in Puglia. Lo zoo è un complesso che include un giardino zoologico ed il parco divertimenti Fasanolandia. L'area si estende per trenta ettari e accoglie circa 3000 animali di 200 specie diverse, che possono essere osservati lungo un percorso automobilistico. Particolarmente interessanti i gruppi di giraffe, zebre, leoni e orsi tibetani, nonché gli unici orsi polari in Italia che, tra l’altro, si riproducono regolarmente.
Visita il sito
rotte-FASANO

rotte-egnazia

Parco Archeologico di Egnazia

Gnathia, era un’antica città che sorgeva nei pressi di Fasano. Su quel territorio, a 5 km dalla nostra struttura, si possono ammirare i rinvenimenti della necropoli di Egnazia. Ai piedi dell’acropoli invece si trova un sistema di portici, la basilica civile, l’anfiteatro, il foro. Le case, invece, sorgevano sull’altro fronte della via Traiana. Il museo del parco archeologico custodisce i reperti tramandati in 300 anni di storia, e fa rivivere la fasi della vita della città. Dall’età del bronzo fino all’epoca tardo romana.
Visita il sito

Otranto

Il “Borgo antico di Otranto”, per l’Unesco, è patrimonio culturale in quanto esso, con ai piedi il Lungomare degli Eroi, è “Sito messaggero di pace”. A 43 km da Lecce, attraversando la Porta Alfonsina si entra nella città vecchia, dove è possibile ammirare il maniero aragonese e la Cattedrale con il prezioso pavimento musivo e le reliquie degli 800 Martiri dei Turchi, uccisi nel 1480.
rotte-OTRANTO

rotte-GROTTECASTELLANA

Le Grotte di Castellana

Le affascinanti vie sotterranee delle Grotte di Castellana, un suggestivo percorso lungo 3 km, posto a 30 km dal nostro hotel. Vengono comunemente Considerate il complesso speleologico più importante d'Italia e d’Europa, sono particolarmente ricche di concrezioni cristalline. Tra colossali stalagmiti e stalattiti e ampie caverne ornate da giochi di forme e colori, si ammira la Grotta Bianca, definita per la ricchezza ed il candore dell’alabastro la più splendente del mondo.
Visita il sito

Matera

Dista 87 km dall’hotel. Matera è una delle città più antiche del mondo. Sul suo territorio, esistono testimonianze di insediamenti paleolitici, la città rupestre ha resistito alla foga “ammodernatrice” di varie civiltà che pure l’hanno caratterizzata. Dai romani ai bizantini, senza dimenticare i normanni. Il mondo stesso, la conosce come la città dei Sassi, che nel 1993 sono diventati Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Grotte naturali, in principio scavate nella roccia e successivamente modellate in strutture più complesse contenute da due anfiteatri naturali: il Sasso Caevoso e il Sasso Barisano. Nel 2019 sarà Capitale Europea della Cultura.
rotte-MATERA

rotte-LOCOROTONDO

Locorotondo

A 19 km da noi visiterete un altro tra “I Borghi più belli d’Italia” o denominato anche città del vino bianco. Lo stesso nome indica la caratteristica forma circolare del centro antico del paese, sorto attorno all’anno mille, costituito da un insieme di casupole che gli agricoltori edificarono sulla sommità del colle, tra cui le tipiche “cummerse”, casette dal tetto spiovente.

Ostuni

La caratteristica colorazione con pittura a calce del borgo antico è una pratica tuttora rigorosamente osservata dai residenti. Domina un solo colore, che ha fatto di Ostuni “la città bianca”. Si trova a soli 25 km dall’hotel.  Al centro del borgo antico, chiuso tra le mura aragonesi,  troneggia la quattrocentesca  Cattedrale. Stile romanico-gotico e un rosone a 24 raggi di rara bellezza. In piazzetta Cattedrale, si fronteggiano i settecenteschi edifici del Palazzo Vescovile e del vecchio Seminario, collegati dal suggestivo arco Scoppa. Porta Nova e Porta San Demetrio vi daranno il benvenuto nella città bianca.
rotte-OSTUNI

rotte-LECCE

Lecce

La capitale del barocco pugliese, la “Firenze del Sud”, il capoluogo del Salento. Lecce dista meno di 100 km dall’Hotel Biancoriccio. Le tantissime chiese che si snodano lungo le vie racchiuse dalle tre antiche porte di accesso alla città: Porta Rudiae, Porta San Biagio e Porta Napoli. La pietra leccese, tanto morbida e friabile che i maestri scalpellini poterono realizzare ricami raffinatissimi,  che raggiungono l’apice della bellezza nella facciata della Basilica di Santa Croce e proseguono nell’abbraccio sacro della spettacolare piazza Duomo.

Acquapark Egnazia

Si narra che nell’acropoli, in epoca augustea, venne edificato il “Tempio di Cibele” che, al suo interno, prevedeva anche il “Sacello delle divinità orientali”. Questa grande vasca, secondo la leggenda, serviva a purificare gli atleti prima dei riti ludici.
AcquaPark Egnazia nasce propri lì. Un luogo che si adagia sulla storia eterna di questa terra. E che offre un mix di magia e di divertimento.
Visita il sito
rotte-acquaparkegnazia

Vicino al nostro Suite Hotel

rotte-CISTERNINO

Cisternino

A 19 km dall’hotel immergerete la vostra vista ed i vostri sensi in uno dei “Borghi più belli d’Italia per la sua cultura ed i suoi “Fornelli pronti”. Diomede, dopo la guerra di Troia, avrebbe fondato una città vicina che i romani usavano chiamare Sturninum. Essa, in realtà, è l'attuale Ostuni. Ma quando nel Medioevo, i monaci basiliani rifondarono il centro storico di questa borgata, lo chiamarono Cis-sturnium. Da qui, il nome di Cisternino. Ricca di oliveti, alberi da frutto, caratteristiche masserie e trulli, Cisternino è il cuore della Valle d’Itria. Da visitare, oltre al centro storico nel quale si può degustare carne, è la Chiesa madre di San Nicola: costruita nel XIV secolo su di un'antica chiesa paleocristiana presenta al suo interno due opere in pietra viva del XVI secolo, di notevole valore, firmate dallo scultore Stefano da Putignano: una è la Madonna con Bambino, nota come la "Madonna del Cardellino".

rotte-MONOPOLI

Monopoli

A soli 14 Km da noi visiterete questa meravigliosa e suggestiva cittadina sul mare ricca di storia, tradizioni e gastronomia. Il suo simbolo è il Castello di Carlo V, oggi prestigiosa sede di mostre,  convegni ed eventi culturali. Le masserie fortificate, tutte restaurate con cura, si trovano nel cuore della marina, ma anche sulle basse colline e sull'entroterra pianeggiante.

rotte-ALBEROBELLO

Alberobello

I suoi trulli l’hanno resa nota in tutto il mondo. Alberobello, sito Unesco e il cui centro storico è Patrimonio Mondiale dell’Umanità, è a soli 23 km dall’hotel. Croci, cuori trafitti e simboli zodiacali decorano il tetto di ogni trullo, questa caratteristica abitazione in pietra a secco che conserva, intatta nel tempo, il suo fascino. Il Rione Monti, il più antico della città Aia Piccola, dove spicca “Casa Pezzolla” un complesso di 15 trulli comunicanti oggi adibito a Museo del Territorio, e il Trullo Sovrano, che ospita spettacoli e concerti. Da visitare anche la Chiesa di Sant’Antonio. Pianta a croce greca e cupola alta oltre 20 metri.

rotte-FASANO

Lo Zoo Safari di Fasano

Il più suggestivo parco faunistico d’Italia, una fonte di infinito divertimento per le famiglie, è a soli 5 km dall’Hotel Bianco Riccio. Se siete ospiti della nostra struttura, non può sfuggirvi la visita allo Zoo Safari. Sarà una giornata indimenticabile che impreziosirà la vostra permanenza in Puglia. Lo zoo è un complesso che include un giardino zoologico ed il parco divertimenti Fasanolandia. L'area si estende per trenta ettari e accoglie circa 3000 animali di 200 specie diverse, che possono essere osservati lungo un percorso automobilistico. Particolarmente interessanti i gruppi di giraffe, zebre, leoni e orsi tibetani, nonché gli unici orsi polari in Italia che, tra l’altro, si riproducono regolarmente.
Visita il sito

rotte-egnazia

Parco Archeologico di Egnazia

Gnathia, era un’antica città che sorgeva nei pressi di Fasano. Su quel territorio, a 5 km dalla nostra struttura, si possono ammirare i rinvenimenti della necropoli di Egnazia. Ai piedi dell’acropoli invece si trova un sistema di portici, la basilica civile, l’anfiteatro, il foro. Le case, invece, sorgevano sull’altro fronte della via Traiana. Il museo del parco archeologico custodisce i reperti tramandati in 300 anni di storia, e fa rivivere la fasi della vita della città. Dall’età del bronzo fino all’epoca tardo romana.
Visita il sito

rotte-OTRANTO

Otranto

Il “Borgo antico di Otranto”, per l’Unesco, è patrimonio culturale in quanto esso, con ai piedi il Lungomare degli Eroi, è “Sito messaggero di pace”. A 43 km da Lecce, attraversando la Porta Alfonsina si entra nella città vecchia, dove è possibile ammirare il maniero aragonese e la Cattedrale con il prezioso pavimento musivo e le reliquie degli 800 Martiri dei Turchi, uccisi nel 1480.

rotte-GROTTECASTELLANA

Le Grotte di Castellana

Le affascinanti vie sotterranee delle Grotte di Castellana, un suggestivo percorso lungo 3 km, posto a 30 km dal nostro hotel. Vengono comunemente Considerate il complesso speleologico più importante d'Italia e d’Europa, sono particolarmente ricche di concrezioni cristalline. Tra colossali stalagmiti e stalattiti e ampie caverne ornate da giochi di forme e colori, si ammira la Grotta Bianca, definita per la ricchezza ed il candore dell’alabastro la più splendente del mondo.
Visita il sito

rotte-MATERA

Matera

Dista 87 km dall’hotel. Matera è una delle città più antiche del mondo. Sul suo territorio, esistono testimonianze di insediamenti paleolitici, la città rupestre ha resistito alla foga “ammodernatrice” di varie civiltà che pure l’hanno caratterizzata. Dai romani ai bizantini, senza dimenticare i normanni. Il mondo stesso, la conosce come la città dei Sassi, che nel 1993 sono diventati Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Grotte naturali, in principio scavate nella roccia e successivamente modellate in strutture più complesse contenute da due anfiteatri naturali: il Sasso Caevoso e il Sasso Barisano. Nel 2019 sarà Capitale Europea della Cultura.

rotte-LOCOROTONDO

Locorotondo

A 19 km da noi visiterete un altro tra “I Borghi più belli d’Italia” o denominato anche città del vino bianco. Lo stesso nome indica la caratteristica forma circolare del centro antico del paese, sorto attorno all’anno mille, costituito da un insieme di casupole che gli agricoltori edificarono sulla sommità del colle, tra cui le tipiche “cummerse”, casette dal tetto spiovente.

rotte-OSTUNI

Ostuni

La caratteristica colorazione con pittura a calce del borgo antico è una pratica tuttora rigorosamente osservata dai residenti. Domina un solo colore, che ha fatto di Ostuni “la città bianca”. Si trova a soli 25 km dall’hotel.  Al centro del borgo antico, chiuso tra le mura aragonesi,  troneggia la quattrocentesca  Cattedrale. Stile romanico-gotico e un rosone a 24 raggi di rara bellezza. In piazzetta Cattedrale, si fronteggiano i settecenteschi edifici del Palazzo Vescovile e del vecchio Seminario, collegati dal suggestivo arco Scoppa. Porta Nova e Porta San Demetrio vi daranno il benvenuto nella città bianca.

rotte-LECCE

Lecce

La capitale del barocco pugliese, la “Firenze del Sud”, il capoluogo del Salento. Lecce dista meno di 100 km dall’Hotel Biancoriccio. Le tantissime chiese che si snodano lungo le vie racchiuse dalle tre antiche porte di accesso alla città: Porta Rudiae, Porta San Biagio e Porta Napoli. La pietra leccese, tanto morbida e friabile che i maestri scalpellini poterono realizzare ricami raffinatissimi,  che raggiungono l’apice della bellezza nella facciata della Basilica di Santa Croce e proseguono nell’abbraccio sacro della spettacolare piazza Duomo.

rotte-acquaparkegnazia

Acquapark Egnazia

Si narra che nell’acropoli, in epoca augustea, venne edificato il “Tempio di Cibele” che, al suo interno, prevedeva anche il “Sacello delle divinità orientali”. Questa grande vasca, secondo la leggenda, serviva a purificare gli atleti prima dei riti ludici.
AcquaPark Egnazia nasce propri lì. Un luogo che si adagia sulla storia eterna di questa terra. E che offre un mix di magia e di divertimento.
Visita il sito
PRENOTA